L’imbottigliamento è l’ultima fase del processo di vinificazione e può avere un impatto molto significativo sulla qualità del vino così come giunge al consumatore finale. Oltre ai problemi relativi all’imbottigliamento, dovuti a una concentrazione totale di ossigeno troppo elevata, è stato appurato che la variazione da una bottiglia all’altra rappresenta un potenziale problema tecnico di grande rilevanza all’interno del settore vinicolo. Pertanto, diverse bottiglie di uno stesso vino (ad es. stessa etichetta e annata) acquistate nello stesso punto vendita e quindi teoricamente uguali, possono mostrare differenze sostanziali dovute a molteplici fattori. Il nostro team enologico ha svolto diverse indagini in vari paesi per studiare l’entità di questo fenomeno e le potenziali ripercussioni sull’apprezzamento del vino da parte dei consumatori. I risultati dei nostri diversi studi dimostrano che dal 40 al 50% delle bottiglie raccolte sul mercato presentano variazioni analitiche, inoltre, quasi la metà di queste bottiglie sono caratterizzate anche da variazioni organolettiche percepibili. In altre parole, per lo stesso lotto di vino (ad es. stessa uva, annata, confezione, etichetta e imbottigliamento), quasi una bottiglia su quattro mostra differenze che possono essere percepite dai clienti. Sono state individuate diverse cause di variazione, come prestazioni di imbottigliamento non omogenee dall’inizio alla fine del processo, uniformità della permeabilità all’ossigeno del tappo, variazione del diametro interno delle bottiglie o presenza di composti aromatici indesiderati rilasciati dal tappo (ad es. TCA).

Caratteristiche

Nell’ambito delle nostre attività di ricerca enologica, abbiamo sviluppato una procedura integrata per valutare le variazioni da bottiglia a bottiglia di una data etichetta di vino. Oggi, proponiamo alle aziende vinicole caratterizzate da un approccio tecnico ben ponderato di controllare l’uniformità della propria produzione a livello di vendita al dettaglio.

Il metodo proposto si basa su:

  • Raccolta di bottiglie direttamente dagli scaffali dei punti vendita.
  • Analisi chimiche svolte nel nostro laboratorio.
  • Valutazione organolettica: una volta ottenuti risultati analitici ritenuti sufficientemente diversi, si effettuerà una valutazione organolettica sulle stesse bottiglie utilizzate per le analisi chimiche.

Vantaggi

  • La valutazione della variazione da bottiglia a bottiglia può consentire alle aziende vinicole di ottenere un quadro completo di quanto siano uniformi i propri marchi sul mercato.
    • Definire la diffusione della variazion
    • Comprendere le conseguenze della fedeltà del cliente
  • Stabilire degli indicatori di prestazioni confrontando i loro marchi con quelli dei concorrenti individuati.
  • Individuare le cause delle variazioni e concentrarsi nuovamente sulla produzione per mettere in pratica procedure di imbottigliamento migliori.
  • Lavorare sulla scelta dei tappi.

Assistenza tecnica

Se desiderate una valutazione delle vostre esigenze o per richieste personalizzate, non esitate a contattarci >>