Festività in stile familiare: Uno sguardo alle tradizioni della famiglia Indelicato

In quanto membro di una delle più antiche famiglie della California nella produzione di vino, Cheryl Indelicato ha una conoscenza molto approfondita delle tradizioni familiari da cui attingere quando arriva il momento di celebrare le festività.

Suo nonno, Gaspare Indelicato, ha piantato un vigneto a Manteca in California centrale dopo essere partito dalla sua terra natia, la Sicilia, ed essere approdato in questo Paese più di un secolo fa. Insieme ai suoi tre figli, ha dato vita a quella che oggi è l’azienda Delicato Family Vineyards e Cheryl fa parte della terza generazione, aprendo la strada per una quarta ondata emergente.

Cheryl ha iniziato la sua carriera nel settore vinicolo sin da ragazzina, dando una mano con lavori occasionali. Sebbene non perdesse di vista le tradizioni familiari, si è11-17_HandCraft_CherylBaking laureata (in Scienze Infermieristiche) e ha lavorato altrove per alcuni anni, prima di tornare nell’azienda di famiglia. Ha lavorato nei reparti Risorse Umane e Vendita e marketing dell’azienda Delicato, ma ha sempre avuto il desiderio di creare un proprio marchio. Questo desiderio è stato realizzato nel 2010, quando Cheryl ha iniziato a lavorare con l’esperta viticoltrice Alicia Ysais per produrre la collezione HandCraft Artisan Collection , caratterizzata da un vino fruttato, accessibile e facilmente abbinabile con cibi diversi.

Quando non è al lavoro con Alicia o in viaggio per pubblicizzare HandCraft, Cheryl ama trascorrere il tempo in cucina con il marito e il figlio sulla costiera di Monterey. Cheryl è membro di Les Dames d’Escoffier, una società filantropica di donne leader nei settori alberghiero, alimentare e delle bevande pregiate, ed è ex presidente e attuale membro del consiglio di amministrazione dell’associazione Monterey County Vintners and Growers Association.

Si potrebbe pensare che con un’agenda così piena di impegni, Cheryl non abbia tempo per le festività stagionali. Ma sarebbe un errore. Cheryl è famosa nella famiglia per essere amante delle festività. Le abbiamo rivolto alcune domande sulle cose che preferisce fare, dal momento che i giorni si accorciano e le liste di “cose da fare” si allungano.

Quali sono alcuni dei tuoi ricordi d’infanzia legati alle vacanze trascorse in famiglia?

Da quello che mi ricordo, cibo e vino sono sempre stati bene accetti nelle tavolate delle cene di famiglia, e i nostri piatti preferiti fatti in casa erano accompagnati dal vino attraverso una combinazione scelta di sapori. Per la nostra famiglia, i vini esprimono apprezzamento per la nostra eredità familiare e per le cose semplici della vita.

Che cosa ti ispira mentre fai piani per la stagione?

Parlando da vera italiana, cibo e vino sono ingredienti fondamentali per tutte le occasioni e le tradizioni di famiglia. Io ho imparato le preziose ricette di famiglia dalle mie zie, Mary e Francy. Desideravo, con tutto il cuore, imparare a fare i piatti che tanto amava mio padre. Gli bastava sentire il profumo del suo piatto preferito per essere felice. Se penso ai biscotti di Pasqua di mio padre, alla cassoela e alla pizza italiana, posso confermare che preparare piatti seguendo le ricette, tramandate di generazione in generazione, è una tradizione indimenticabile delle festività, per l’intera famiglia Indelicato. A Natale prepariamo i biscotti sablè. Io e le mie zie prepariamo l’impasto nel pomeriggio ma li cuciniamo la sera, cuocendoli in forno e servendoli alla famiglia caldi appena sfornati, ricoperti di cannella e zucchero.

Nel corso del tempo ci sono stati dei cambiamenti nelle vostre tradizioni di famiglia?

Nel tempo gli adorati piatti italiani della nostra famiglia hanno incontrato nuovi ingredienti della California – con risultati deliziosi. Infatti arricchisco con tocchi personali l’eredità di famiglia, che rappresenta la mia anima. Si riduce tutto all’arte della miscelazione, come per il vino! I piatti classici della California vengono rivisitati aggiungendo un tocco italiano, come il granchio di Dungeness, che torna a nuova vita nella nostra ricetta di famiglia della zuppa di granchio con pomodoro e basilico oppure le salsicce locali che si sposano perfettamente con la nostra polenta cremosa al Gorgonzola. Allo stesso modo, in ogni bottiglia di vino del mio portfolio HandCraft, aggiungiamo piccole quantità di diverse varietà di uva italiana. Ad esempio, nel nostro Chardonnay aggiungiamo un pizzico di Malvasia Bianca, un monovitigno italiano che conferisce al vino un piacevole aroma floreale. Mentre nel nostro Pinot noir, aggiungiamo un tocco del famoso monovitigno toscano, Sangiovese, che ne esalta e intensifica il colore rosso e il gusto di ciliegia.

Cos’hai in serbo per il futuro?

Ho insegnato a mio figlio Dominick le stesse ricette di famiglia e lo stesso tipo di approccio alla cucina che le mie zie Mary e Francy hanno insegnato a me, ovvero utilizzare sempre ingredienti freschi. Se chiedo a Dominick, “Cosa si mangia per cena?” lui mi risponde, “Andiamo all’orto e lo scopriremo!”

Durante il periodo natalizio, Dominick ha inaugurato una nuova tradizione: un albero di Natale personale, decorato interamente con ornamenti fatti a mano. Li ho conservati tutti quanti, maccheroni e decorazioni in tutto il loro splendore, scrivendo su ciascun pezzo l’anno di creazione così, quando Dominick sarà cresciuto, potrà tramandarli ai suoi figli. Le tradizioni di famiglia sono particolarmente importanti per me – questo è ciò che amo custodire gelosamente.

Le foto sono pubblicate per gentile concessione di Cheryl Indelicato.

Lascia un commento