Degustazione vini di qualità superiore con tappi Nomacorc: Rossi

Ops, qualcuno si è sbagliato, ho pensato all’improvviso mentre tiravo fuori dal pacco la bottiglia di Mourvèdre Dirty & Rowdy del 2014.

8-6_SelectBioIl campione era arrivato in sede per questa storia sui rossi di qualità superiore chiusi con tappo Nomacorc. Sapevo che Dirty & Rowdy usava Select Bio, il nuovo tappo Nomacorc con impronta di carbonio pari a zero prodotto con la canna da zucchero. Questa bottiglia non aveva capsula, quindi la parte superiore del tappo era ben visibile.

La mia primissima reazione fu a scoppio ritardato. Non è Nomacorc, è…

Sì, quello era Nomacorc.

I tappi Nomacorc, Select Bio e altri, vengono utilizzati da alcuni dei più importanti viticoltori statunitensi per chiudere i loro vini di qualità superiore. Il mese scorso abbiamo analizzato i bianchi e rosé di qualità superiore e ora ecco qui gli appunti su cinque rossi di qualità superiore, con un prezzo che va dai 30 agli 80 dollari.

Mourvèdre “Familiar” Dirty & Rowdy del 2014, California

Ampiamente floreale, con un profumo di rosa rugosa e boccioli primaverili. Il palato è esile, con una spiccata acidità e aromi di fragole macerate con mirtilli rossi. Non ha nulla delle note di carne e terra che associo a quest’uva, anche in California. Diciamo che è uno stile nuovo, Mouvèdre del Nuovo Mondo. 12,7% di grado alcolico in volume | 30 $8-6_dirty-rowdy

Pinot Noir “Abbott Claim Vineyard” Ken Wright Cellars del 2013 Yamhill-Carlton

Granato limpido con orlo rubino chiaro, l’aroma è dolce e sapido, con profumo di rosa rugosa, ribes rosso e mirtillo rosso. I frutti rossi con sentore di cannella del corpo bilanciano un finale simile a bacche di ginepro schiacciate. Questo vino disegna una piacevole parabola che va dallo speziato al fruttato fino alla dolcezza legnosa.
12,5% di grado alcolico in volume | 65 $

8-6_ken-wright

Burgess Merlot “Triere Estate Vineyard” del 2011 Napa Valley

Questo vino è pervaso da note di bosco (cipresso, pino ed eucalipto) sorpassato tuttavia da un profumo dolce di rose antiche e frutti rossi maturi. Un corpo pungente e acceso con melograno e ribes rosso lascia penetrare la luce.
13,7% di grado alcolico in volume | 30 $

8-6_burgess

Cabernet Sauvignon AnanTaah del 2009, Spring Mountain District, Napa Valley

Denso e viscoso e incredibilmente giovane, con una potente struttura tannica pervaso da brillante cerasuolo, amarena, mirtillo e menta piperita. Promettente ma troppo giovane. Ha bisogno d’aria o di altri dieci anni.
13,6% di grado alcolico in volume | 80 $

8-6_anantaah

Cabernet Sauvignon Buehler Vineyards del 2012, Napa Valley

Un cabernet brillante, costellato di rubini, con ciliegie rosso vivo a bilanciare le note basse di frutti blu, cioccolato amaro e cipresso. I tannini polverosi e il pizzicore delle spezie ravvivano il centro bocca, fino alla fresca boccata di bosco di pini del finale.
14,1% di grado alcolico in volume | 36 $

8-6_buehler

Tutti i vini erano campioni per i media.

Per le foto dell’intestazione si ringrazia: Weekly Wine Journal.

Chi è l’Autore

Meg Houston Maker, CSW, è una giornalista enogastronomic concentrandosi su foodways tradizionali, cibo artigianale e produzione di vino, a l'intersezione con natura e cultura. Viaggia ampiamente per visitare e gustare con i produttori, e la sua scrittura freelance ha raccolto menzione da The New York Tempi , The Daily Beast , Brain Pickings , Il kitchn , Wine Business Monthly, e altre pubblicazioni. E 'membro giuria della Società Americana di giornalisti e autori, una specialista del Certified Specialist of Wine, e un membro professionale del French Wine Society, della Society of Wine Educators, e la Guild of Sommeliers. Meg attualmente è editor per Grape Collective , e pubblica anche sul suo proprio sito pluripremiato, Maker’s Table. Per saperne di più su Megmaker.com o seguila su Twitter @megmaker.

Lascia un commento